Разработка платного шаблона Joomla

news

Riapre il microcredito della Regione Lazio, da 5mila a 25mila euro di finanziamenti all’1% per microimprese o titolari di partita Iva che presentano difficoltà di accesso al credito attraverso i canali ordinari.

Riparte a breve la nuova edizione di Fondo Futuro, il bando della Regione Lazio che mette a disposizione finanziamenti agevolati grazie a risorse comunitarie del POR FSE 2014-2020. I prestiti sono destinati a microimprese (costituite o in fase di avvio) o titolari di partita IVA che presentano difficoltà di accesso al credito attraverso i canali ordinari.
Possono accedere al bando gli aspiranti imprenditori e le imprese già costituite che non hanno i requisiti per l’accesso al credito ordinario rientranti nelle seguenti categorie:
  • MICROIMPRESE IN FORMA DI DITTA INDIVIDUALE E SOCIETA’ DA COSTITUIRE O GIA’ COSTITUITE CON SEDE OPERATIVA NELLA REGIONE LAZIO;
  • SOGGETTI TITOLARI DI PARTITE IVA ANCHE NON ISCRITTI AD ALBI PROFESSIONALI.

Il finanziamento copre il 100% delle spese ammissibili con una durata massima di 84 mesi con un importo minimo di 5mila euro ed un importo massimo di 25mila euro al tasso dell’1%. Possono essere finanziate sia le spese di investimento (macchinari, ristrutturazione, impianti, hardware e software), sia le spese di gestione (personale e locazione).  Non possono essere richieste, a sostegno del finanziamento, garanzie reali, patrimoniali, finanziarie, né personali e non sono previste spese di istruttoria per il beneficiario.

CHIEDI INFORMAZIONI

06/87811105